Paolo Brizzi

Email: 
brizzi@ismb.it

Skype: paolo.brizzi

Nato a Torino, Paolo Brizzi si è laureato nel 2004 presso il Politecnico di Torino in Ingegneria delle telecomunicazioni. Ha svolto una tesi dal titolo: "Architetture e applicazioni per servizi domotici su piattaforma TV digitale", realizzata in collaborazione con alcuni partner esterni (Centro Ricerche RAI, BTicino Spa e CETAD). Nel 2004 Paolo inizia la collaborazione con ISMB, che dura fino ad oggi.

Attualmente Paolo svolge il ruolo di Project Manager, coordinando le attività di vari progetti in ambito ICT e telecomunicazioni, dei quali cura sia l’aspetto tecnico che economico, al fine di rispettare gli obiettivi di performance e garantire la qualità scientifica attesa. Paolo si occupa di attività legate alla preparazione di progetti di finanziamento e, in generale, alla generazione di opportunità. Inoltre partecipa alle strategie di comunicazione e marketing, sia dell’Area di ricerca che dell’Istituto.

Nel corso degli anni Paolo ha maturato competenze interdisciplinari nei campi dell’identificazione in radiofrequenza (RFId), della logistica, delle tecnologie di automazione domestica, delle applicazioni multimediali, della televisione digitale, delle applicazioni eHealth e della gestione dell’energia. Ad oggi, all’interno dell’Area Pervasive Technologies, è coinvolto in attività legate ai servizi Internet of Things orientati alle imprese, che includono lo sviluppo di soluzioni che facilitano l’interoperabilità tra sistemi eterogenei per il miglioramento dell’efficienza dei processi esistenti.

Tra oggi e il 2008 Paolo è stato coinvolto in numerosi progetti commissionati o finanziati, tra i quali MediasetCode, SKFLogistics, RFIDinEurope, WEBINOS, TERAFLY, MobEyes, Opengate, ARSAMIP, UNIVIS, PigWise, EBBITS, Dimmer. Per l'intero 2007 è stato coinvolto in un progetto di R&D in outsourcing presso la società SPID srl (per lo sviluppo di un sistema multimediale di entertainment). Prima del 2006 la sue attività si sono concentrate nel campo della televisione digitale, nella progettazione di applicazioni MHP, nella costruzione di una catena di trasmissione digitale terrestre e nello sviluppo di un ricevitore DVB-H. Inoltre, durante questi anni Paolo ha svolto alcune attività didattiche orientate ai professionisti.

Born in Turin, Italy, Paolo Brizzi is a graduate of Politecnico di Torino where in 2004 he received a master degree in Telecommunications Engineering. He has done a thesis titled: “Architectures and applications for domotic services over a digital TV platform” carried out in collaboration with three external partners (CETAD, RAI Research Centre and BTicino). In 2004, Paolo started his collaboration with ISMB, which lasts until today.

Paolo now covers the role of Project Manager, coordinating activities of various projects related with ICTs and telecommunications, caring about technical and economic aspects, in order to guarantee performances and to reach expected scientific quality. Paolo is responsible for activities related to the preparation of funded projects and, in general, to the generation of business opportunities. He also participates in the marketing and communication strategies, of both the Research Area and the Institute.

Over years, Paolo gained an interdisciplinary expertise in the fields of radiofrequency identification (RFId), logistics, home automation, multimedia apps, digital television, eHealth systems and energy management. To date, within the Pervasive Technologies, he is involved in activities related to Internet of Things services designed for the enterprises, which include the development of solutions facilitating interoperability between heterogeneous systems to improve the existing processes efficiency.

Between today and 2008, Paolo has been involved in a number of commissioned or funded projects, including: MediasetCode, SKFLogistics, RFIDinEurope, Webinos, TERAFLY, MobEyes, OpenGate, ARSAMIP, UNIVIS, PigWise, EBBITS, and Dimmer. For the whole of 2007 he was involved in an R&D outsourcing for the company SPID Ltd. (development of a multimedia entertainment system). Before 2006 his activities were concentrated in the field of digital television, in the design of MHP applications, in the construction of a digital terrestrial broadcasting chain and in the design of a DVB-H receiver. Finally, during these years, Paolo performed some educational activities for professionals.