Progetto VRDI: sperimentazioni nelle scuole

28 maggio 2018

Il 29 e 30 maggio Mario Chiesa ed Erika Pinna, dell’Area di Ricerca Mobile Solutions, terranno presso l'Istituto Comprensivo di Quarona (VC) 6 attività di laboratorio ad altrettante classi secondarie di primo grado dell'Istituto, sperimentando il modulo creato per il progetto VRDI dal titolo “Che cos’è la Realtà Virtuale: scopriamolo insieme”, che prevede una prima parte introduttiva sulla Realtà Virtuale e i suoi concetti base e una seconda parte di esperienze 'hands-on'.

Tale modulo sulla Realtà Virtuale è stato già portato dai due colleghi in 10 scuole di Torino e provincia da febbraio a maggio 2018 all’interno dell’iniziativa le “Settimane...a scuola!”, iniziativa portata avanti in collaborazione con l'Associazione Centro Scienza onlus, con l'obiettivo di far conoscere e sperimentare il mondo della realtà virtuale non solo finalizzata ai videogiochi, ma anche ad attività didattiche inclusive a scuola, come il coding.

VRDI - Virtual Reality per una Didattica Inclusiva - è un progetto finanziato da Fondazione TIM che intende esplorare come la Realtà Virtuale e le altre tecnologie ad essa collegate (come i video a 360 gradi, la mixed reality) possano essere utili e di valore per l’insegnamento e per la didattica inclusiva, in contesti scolastici con la presenza di disturbi specifici di apprendimento (DSA) e non.