Secondo management meeting del progetto Snowball

2 marzo 2015

Martedì 3 e mercoledì 4 marzo avrà luogo, presso il Fraunhofer Institute for High-Speed Dynamics Ernst-Mach-Institut (EMI) di Friburgo in Germania, il secondo management meeting del progetto europeo SnowBall, per discutere lo stato di avanzamento dei lavori e coordinarsi sui task in corso e quelli futuri. Si tratta del secondo incontro che riunisce tutti i partner, dopo quello avvenuto il 30 settembre e 1 ottobre 2014 a Napoli.

SnowBall - Lower the impact of aggravating factors in crisis situations thanks to adaptive foresight and decision-support tools è un progetto cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma FP7 che si propone di aumentare la preparazione e la capacità di risposta dei decisori, dei pianificatori delle emergenze e di primo intervento in relazione ai rischi di amplificazione in disastri di grande dimensione. Per venire incontro a questa necessità, il progetto prevede lo sviluppo di metodi e algoritmi in grado di anticipare gli effetti a cascata sulla base di precedenti simulazioni e la realizzazione di un sistema di supporto decisionale (DSS) per consentire il monitoraggio della crisi in atto e suggerire le scelte più opportune in grado di arginare tali effetti.

Nell’ambito del progetto ISMB contribuirà principalmente a:
• costruire un’infrastruttura di Cloud computing a supporto degli strumenti di DSS;
• sovraintendere la raccolta dati e sviluppare un modulo software che consenta l'integrazione di dati con diversi formati;
• sviluppare soluzioni che, sfruttando l’analisi dei dati provenienti dai social network e i dati collezionati dai terminali mobili nelle mani del personale di soccorso, siano uno strumento di ausilio alle operazioni di gestione delle emergenze;
• contribuire alla realizzazione della dashboard per la gestione delle crisi, sviluppando l'algoritmo di decisione core del DSS, attraverso adeguate tecniche di modellazione.

All’incontro partecipano in rappresentanza di ISMB: Antonio Attanasio (ricercatore presso l’Area di Advanced Computing and Electromagnetics), Antonio Lotito (responsabile dell’Unità Mobile and Usability) e Michele Osella (responsabile dell’Unità Business Model and Policy Innovation).