DemoGRAPE

DemoGRAPE è promosso e coordinato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), in collaborazione con ISMB e il Politecnico di Torino. Il progetto, della durata di 24 mesi, è finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA).

L’attività consiste nella realizzazione di un dimostratore (DemoGRAPE), in grado di fornire, su casi-studio selezionati, una valutazione empirica del ritardo e della corruzione indotti dalla ionosfera sui segnali satellitari nella regione polare. L’obiettivo è quello di sviluppare il prototipo di un servizio destinato alle comunità scientifiche e tecnologiche che si affidano ai Global Navigation Satellite Systems (GNSS) sia per indagini scientifiche che per applicazioni tecnologiche.

DemoGRAPE verrà realizzato su una piattaforma Cloud per la condivisione di risorse di calcolo e dei dati con i partner e organizzazioni situate in diverse aree del mondo (Sud Africa, Brasile e Europa). Tale piattaforma sarà sviluppata dall’Area di Ricerca Advanced Computing and Electromagnetics di ISMB, responsabile anche della finalizzazione e della sperimentazione del prototipo.

DemoGRAPE nasce dal GNSS Research and Application for Polar Environment (GRAPE), un Expert Group riconosciuto dallo Scientific Committee on Antarctic Research (SCAR). Il progetto coinvolge anche partner provenienti da diverse parti del mondo: l’Università di Bath (Regno Unito), l’Università di New Brunswick (Canada), l’Istituto Nazionale per la Ricerca Spaziale (Brasile), l’Agenzia Spaziale Sudafricana (Sud Africa), il Centro di Ricerche Spaziali (Polonia) e Università di Nottingham (Regno Unito).

Advanced Computing and Electromagnetics