L'Energia dà i numeri: presentazione del prototipo ISMB a supporto del Local Energy Balance

16 dicembre 2014

Quali numeri abbiamo sulla produzione e l’uso dell’energia nei nostri territori? Quali numeri sono necessari per la definizione delle strategie energetiche future? Quali percorsi comuni verso una statistica energetica aggiornata? Il convegno “Torino Osservatorio Energia: l’energia dà i numeri” – in programma domani, mercoledì 17 dicembre, presso l’aula magna del Politecnico di Torino – farà il punto su questi aspetti, anche attraverso il confronto con importanti stakeholder nazionali e locali.

Durante l'incontro, Provincia di Torino e Politecnico di Torino presentano i dati di bilancio energetico aggiornati al 2013. Da circa un decennio, infatti, i due enti lavorano insieme sui temi della statistica energetica: l’attività dell’Osservatorio Energia della Provincia rientra nel progetto europeo Data4Action, in cui 18 Osservatori europei sull’Energia collaborano per migliorare la qualità dei dati, favorire la loro pubblicazione e promuovere la diffusione di tali pratiche in altri Paesi europei.

Le analisi dell’Osservatorio Energia sono svolte con il supporto del Local Energy Balance (LEB), una metodologia per la costruzione e l’analisi di bilanci energetici territoriali, sviluppata a partire dal 2001 dal Politecnico di Torino (Dipartimento Energia) in collaborazione con Enea, e che da quest’anno vede il coinvolgimento di ISMB.

Nell'ambito del convegno Maurizio Fantino, responsabile del Programma Strategico Smart Energy, presenta il contributo di ISMB all’iniziativa, che si è concretizzato nello sviluppo di uno strumento prototipale – realizzato in Cloud Computing – per la visualizzazione dei bilanci energetici territoriali basati sulla metodologia LEB. Il tool è frutto della collaborazione tra due gruppi di ricerca dell’Istituto: Infrastructure and Systems for Advanced Computing e Creativity and Design Innovation.

All’evento prende parte anche il direttore di ISMB, Giovanni Colombo, che interviene durante la tavola rotonda dedicata alla statistica energetica come chiave per le strategie future, in programma dalle ore 11:00.

Il convegno è organizzato da Provincia di Torino e Politecnico di Torino.

Download volantino dell'evento 

AGENDA

ore 9.00 REGISTRAZIONE

ore 9.15 SALUTI
Marco Masoero, Politecnico di Torino, Direttore Dipartimento Energia
Roberto Ronco, Provincia di Torino, Assessore all’Ambiente

ore 9.30 TORINO OSSERVATORIO ENERGIA
introduce e coordina: Alberto Poggio, Politecnico di Torino, Dipartimento Energia, Sistemi per l’energia e l’ambiente
IL NONO RAPPORTO ENERGIA DELLA PROVINCIA DI TORINO
Silvio De Nigris, Provincia di Torino, Servizio Qualità dell’Aria e Risorse Energetiche
ENERGY OBSERVATORY IN RHÔNE-ALPES AND DATA4ACTION PROJECT
Pierrick Yalamas, Rhone Alpes Energie Environnement, Observatoire de l'énergie et des gaz à effet de serre
LOCAL ENERGY BALANCE: UN NUOVO STRUMENTO PER LA STATISTICA E LA PIANIFICAZIONE ENERGETICA
Maurizio Fantino, Istituto Superiore Mario Boella, Programma Strategico Smart Energy

ore 10.45 PAUSA CAFFÈ

ore 11.00 TAVOLA ROTONDA: STATISTICA ENERGETICA, UNA CHIAVE PER LE STRATEGIE FUTURE
coordina: Daniele Russolillo, Fondazione per l’Ambiente – Turin School of Local Regulation
Giuseppe Bergesio, Iren Energia, Amministratore delegato
Giovanni Colombo, Istituto Superiore Mario Boella, Direttore
Stefania Crotta, Regione Piemonte, Dirigente Settore Sviluppo Energetico Sostenibile
Maria Fabianelli, IRE, Direttore Divisione Energia
Gaetano Fasano, ENEA, Unità Tecnica Efficienza Energetica
Giuseppe Gamba , Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica (FREEE)
Paolo Liberatore, GSE, Unità Studi e Statistiche
Adelaide Ramassotto, CSI Piemonte, Referente Energia

ore 12.30 CONCLUSIONI
Gian Vincenzo Fracastoro, Politecnico di Torino, Coordinatore Collegio di Ingegneria Energetica