Il PerT al M2M Forum: in rassegna i progetti Energy @ home e GreenCom

L’Area di Ricerca Pervasive Technologies (PerT) parteciperà al M2M Forum, in programma a Milano il 20 maggio. L’M2M Forum è uno degli eventi europei più importanti sulle tecnologie Machine-to-Machine (M2M) e sull’Internet of Things (IoT) e propone, oltre a una rassegna espositiva, un programma ricco di conferenze. L’area PerT presenterà due tra gli sviluppi più significativi realizzati dall’Istituto nell’ambito dell’IoT.

Grande risalto sarà dato a Energy@home, un’associazione di aziende alla quale aderisce anche ISMB che si occupa dello sviluppo e della promozione di tecnologie e servizi per l'efficienza energetica delle case, facendo leva su standard “aperti” che permettono ai dispositivi domestici di interagire e cooperare. Sarà esposta la soluzione di casa intelligente sviluppata nell'ambito dell'iniziativa: un sistema integrato che comprende smart meter, smart broadband gateway, smart plug, elettrodomestici intelligenti, sistemi di generazione, il tutto supportato dal sistema open source JEMMA.

Presso la sala Alfa Omega, dalle 9.15 alle 11.30, si svolgerà anche il workshop “L’infrastruttura di comunicazione della Smart Home che permette di valorizzare la flessibilità potenziale dei consumi elettrici", che offrirà una panoramica su come le case intelligenti possono integrarsi con gli sviluppi recenti delle smart grid. Nel corso dell'incontro, Riccardo Tomasi (ricercatore dell’area PerT e chairman del gruppo “Demo & Reference Implementation” dell’associazione) farà un intervento dal titolo “Ecosistemi aperti e applicazioni M2M in casa: esperienze e futuri sviluppi del progetto JEMMA”.

In un altro spazio espositivo allestito all’interno della manifestazione, l’Area di Ricerca Pervasive Technologies presenterà invece i primi risultati conseguiti da GreenCom, un progetto europeo – coordinato da Maurizio Spirito di ISMB – che mira a gestire al meglio (a livello di microgrid) il consumo, la produzione e la distribuzione di elettricità, bilanciando la fornitura proveniente dalla rete e l'energia generata da fonti rinnovabili. L’iniziativa intende dimostrare in modo concreto i risultati della propria ricerca nell’Isola di Fur (Danimarca), creando un living lab in cui sperimentare quotidianamente le più interessanti innovazioni dell’ICT. Sarà presentato inoltre un dimostratore di micro-grid basato su un cluster di sistemi Raspberry PI, utilizzato nel progetto per validare le soluzioni di monitoraggio e controllo prima dell’installazione sull’isola.