"Driving To A Better Future": ISMB e JAC insieme al salone Auto China 2014 di Pechino

Nell’ultimo periodo grandi player come Google e Apple hanno investito ingenti risorse per proporre e introdurre versioni specifiche per l’ambito automotive delle rispettive piattaforme software per mobile (Android e iOS) presso le principali case automobilistiche. In linea con questa tendenza, JAC Italy Design Center ha sviluppato – in stretta cooperazione con l’Istituto Superiore Mario Boella (ISMB) – un innovativo concept per un’interfaccia utente inedita e dalle elevate potenzialità. Il progetto è stato svolto anche grazie alla collaborazione con il Microsoft Innovation Centre (MIC) – anch’esso parte di ISMB – che è specializzato in sistemi embedded e cloud computing.

Dal 20 al 29 aprile 2014 un primo risultato di questi sforzi viene presentato al pubblico in occasione del salone Auto China 2014 di Pechino. L’innovativa interfaccia utente intelligente – frutto del lavoro dei mesi che hanno preceduto l’evento – sarà la prima a essere lanciata in Cina con funzioni di controllo gestuale.

La progettazione di una nuova interfaccia tra il guidatore e l’autoveicolo ha rappresentato l’obiettivo principale e più stimolante di questa collaborazione. Il progetto si è sviluppato attorno a due concetti chiave: “più sicurezza, più intelligenza”. Infatti il sistema è in grado di riconoscere una serie di gesti compiuti dalla mano del guidatore e la posizione della stessa in prossimità della consolle centrale, oltre che di reagire attuando le opportune azioni e fornendo adeguati feedback visivi e sonori. In questo modo il conducente può restare concentrato sulla guida del veicolo. Contemporaneamente l’adeguato mix di comandi gestuali e feedback vocali garantisce all’utente un’esperienza di guida completamente nuova.

Nella fase di progettazione dei menu i designer del JAC Italy Design Center hanno utilizzato come elemento grafico principale il logo prossimo venturo del brand, adottando un approccio specifico per il design dell’interfaccia operativa, con effetti animati di rotazione e transizioni che seguono docilmente i comandi impartiti dalla mano del guidatore. L’intera interfaccia ha un look and feel di tipo futuristico o sci-fi, con elementi che richiamano l’aspetto e il movimento tipici di bracci meccanici e aperture a diaframma.

Il proof-of-concept presentato ad Auto China 2014 è un’interfaccia elaborata con le tecnologie tipiche dei Web browser pensata per essere eseguita con l’hardware di un comune PC dotato di un sensore per il riconoscimento dei movimenti della mano, oltre che progettata per controllare animazioni grafiche ed effetti sonori attraverso i gesti, con l’obiettivo finale di simulare un insieme di funzioni tipiche di una futura consolle per autoveicolo.

Le successive evoluzioni della collaborazione prevedono anche lo scambio d’informazioni tra i terminali mobili presenti nel veicolo (del guidatore e dei passeggeri) e il sistema d’intrattenimento di bordo: ad esempio gli utilizzatori potranno usare i propri dispositivi per leggere i QR Code – che in Cina sono molto diffusi – e chiedere quindi al sistema di bordo di visualizzare le informazioni associate. Inoltre, con pochi semplici gesti di conferma, il sistema potrà anche avviare direttamente le funzioni di navigazione, e migliorare ulteriormente l’esperienza di guida.