Alberto Scionti

Email: 
scionti@ismb.it
Tel: 
011 2276905

Skype: alberto1.0

Alberto Scionti ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Informatica nel 2007 presso il Politecnico di Torino. Nel 2011 ha ottenuto il dottorato di ricerca europeo in Ingegneria Informatica e dei Sistemi (Politecnico di Torino), con una dissertazione sul collaudo dei circuiti di memoria a semiconduttore. Nel 2009 ha svolto la sua attività di ricerca (6 mesi) presso l'Università di Delft (Olanda). Ha partecipato a diversi seminari sul Data-Flow Computing e corsi dell'Università degli Studi di Siena all’interno del corso di laurea triennale in Fisica e Tecnologie avanzate.

A maggio 2011 ha vinto una borsa di ricerca post-dottorato presso l'Università degli Studi di Siena. Da giugno 2011 a luglio 2011 ha svolto la sua attività di ricerca presso il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica in collaborazione con il gruppo Ansaldo STS, occupandosi dell'analisi e dello sviluppo di sistemi ad alta affidabilità basati su dispositivi riconfigurabili per applicazioni di controllo ferroviario. Da aprile 2012 a dicembre 2014 ha partecipato ai progetti di ricerca europei TERAFLUX e ERA in qualità di ricercatore, occupandosi dello sviluppo di piattaforme di calcolo many-core e riconfigurabili basate su principi di esecuzione data-flow.

Da gennaio 2015 è entrato a far parte di ISMB, come ricercatore presso l’Unità Infrastructures and Systems for Advanced Computing (IS4AC) nell'ambito del progetto Demogrape, occupandosi della realizzazione di una piattaforma di Cloud computing per l’elaborazione e la condivisione dei dati relativi alle campagne di misurazione della corruzione dei segnali satellitari nelle regioni polari. Si occupa inoltre di tematiche inerenti il low-power computing.

I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente lo sviluppo di sistemi di calcolo HPC e Grid/Cloud computing, nonché l'utilizzo degli algoritmi evolutivi (algoritmi genetici, genetic programming, ant colony, etc.) in applicazioni scientifiche e industriali.

Alberto Scionti received the master’s degree in Computer Engineering in 2007 from the Politecnico di Torino. He has also received a European PhD in Control and Computer Engineering in April 2011, with a dissertation regarding the development of techniques for testing and repairing semiconductor memory circuits. In 2009 he was a visiting PhD student at the University of Delft (The Netherlands). He attended several seminars regarding Data-Flow Computing techniques, and many courses offered by the University of Siena for the bachelor's degree in Physics and Advanced Technologies.

From May 2011 to March 2012, he worked as a post-doctoral researcher in the Department of Information Engineering and Mathematics at the University of Siena. From June 2011 to July 2011 he worked at the Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica in cooperation with the Ansaldo STS group. During this experience, he was responsible for analyzing and developing fault tolerant reconfigurable systems for train control applications. From April 2012 to December 2014 he was involved in the TERAFLUX and ERA projects as an assistant professor. During this period he was responsible for developing many-core and reconfigurable computing architectures based on the data-flow principles.

In January 2015 he joined the Infrastructures and Systems for Advanced Computing (IS4AC) Research Unit, within the Demogrape project, with the aim of developing a Cloud computing platform for computing and sharing data acquired in the polar regions, and related to corrupted signals coming from satellites. He is also involved in the development of low-power computing systems.

His research interests regard the development of HPC and Grid/Cloud computing systems, as well as the application of evolutionary algorithms (genetic algorithms, genetic programming, ant colony, etc.) to scientific and industrial applications.